Fondirigenti ha attivato un avviso nazionale con dotazione di 7 milioni di Euro per supportare lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti a Fondirigenti nella fase di ripartenza legata al post Covid-19. Resilienza; Sostenibilità; Investire in modo deciso e rapido sull’innovazione e la riorganizzazione dei principali processi produttivi e organizzativi per rendere le funzioni aziendali “tradizionali” sempre più “smart”, guardando strategicamente al futuro.

I Piani formativi aziendali dovranno riguardare lo sviluppo di competenze in una delle seguenti macro Aree a loro volta articolate in diversi ambiti di azione:

Area 1 – Riorganizzazione dei processi
1.1 Supply chain
1.2 Produzione
1.3 Reti di vendita

Area 2 – Strumenti per il rilancio
2.1 Digital marketing
2.2 Finanza e incentivi
2.3 Nuovi Modelli organizzativi

Area 3 – Sostenibilità e Green Economy
3.1 Sostenibilità

Ogni azienda dovrà scegliere un’Area e, all’interno di essa, un ambito prevalente.

Sono escluse dalla partecipazione:

  • le Grandi Imprese che al momento della presentazione del Piano abbiano sul proprio conto formazione un saldo disponibile pari o superiore a 15.000 euro;
  • le imprese che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di concordato preventivo (salvo il caso previsto dall’art. 186 bis del Regio Decreto 16/3/1942 n. 267), di amministrazione straordinaria (D.Lgs. n. 270/1999), di amministrazione straordinaria speciale (Legge 39/2004), di liquidazione per effetto del verificarsi di una causa di scioglimento, o che abbiano in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali condizioni

Erogazione

Le aziende potranno scegliere di realizzare il proprio percorso sia a distanza con modalità digitali che in presenza. I Piani formativi saranno sottoscritti con firma digitale dal Rappresentante legale delle aziende.

Tempistiche

La compilazione dei Piani sarà disponibile a partire dalle ore 12:00 del 27 ottobre 2020 fino alle ore 12:00 del 1° dicembre 2020.

La graduatoria sarà pubblicata sul sito web di Fondirigenti entro al massimo 90 giorni dal termine per la presentazione dei Piani.

Il finanziamento massimo è di 10.000 € ad azienda che dovrà concludersi nell’arco temporale di 7 mesi.

Aiuti di Stato

  • Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato agli Aiuti d’importanza minore de minimis;
  • Regolamento (UE) n. 651/2014

La concessione dei finanziamenti sarà subordinata all’interrogazione da parte di Fondirigenti del Registro nazionale degli Aiuti di Stato (RNA).
Qualora l’interrogazione del suddetto Registro evidenziasse un esito negativo, il Piano sarà escluso dalla partecipazione all’Avviso.
Limitatamente ai casi in cui l’interrogazione del RNA evidenziasse il superamento del plafond stabilito dal de minimis a causa dell’inclusione di società fiduciarie nel perimetro di impresa unica, Fondirigenti, al fine di un eventuale riesame in ordine all’ammissibilità del finanziamento richiesto, richiederà una dichiarazione sostitutiva di certificazione a cura del Rappresentante legale della società fiduciaria. Qualora la dichiarazione non venisse resa entro i termini stabiliti dal Fondo, il Piano sarà escluso dalla partecipazione all’Avviso.