INTRODUZIONE

Lo scorso 30 dicembre 2019 la Regione Veneto ha pubblicato il bando per sostenere le attività di innovazione e di trasferimento delle conoscenze presso le imprese, favorendo i processi di progettazione e sperimentazione delle soluzioni innovative e i processi di integrazione e di innovazione delle strategie organizzative e di business.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese (PMI) in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere regolarmente iscritte e attive nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) competente per territorio;
  2. avere un’unità operativa attiva in Veneto nella quale realizzare il progetto;
  3. presentare una situazione di regolarità contributiva previdenziale e assistenziale (DURC);
  4. non presentare le caratteristiche di impresa “in difficoltà” così come definita dall’articolo 2, punto 18, del Regolamento (UE) n. 651 del 17 giugno 2014.

I requisiti di cui sopra, escluso il b), devono sussistere alla data di presentazione della domanda e devono essere mantenuti fino al pagamento del sostegno.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Fra gli interventi ammissibili QualityNet può fungere da fornitore per i servizi specialistici di due tipologie di voucher:

TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO  

       DESCRIZIONE

OUTPUT DI  VALUTAZIONE PROGETTUALE
A.2. INNOVAZIONE NELLE FASI DI PROGETTAZIO NE E SPERIMENTAZ IONE Servizi orientati alla progettazione dettagliata di prodotti e di processi produttivi (Progettazione) e/o alle fasi successive alla progettazione dettagliata, nelle quali i prodotti assumono configurazione materiale (Sperimentazione). A seconda della fase del ciclo di sviluppo, questi servizi possono consistere in:

§ definizione e stesura delle specifiche tecniche e di relazioni tecnico/scientifiche per l’acquisizione delle conoscenze necessarie all’uso di quanto fornito;

§ analisi, studio, collaudo e verifica di soluzioni progettuali (es. prove e test di laboratorio, definizione e studio rendimenti,                           prestazioni                             e tolleranze…) e nelle relative valutazioni di affidabilità;

§ modellazione e nella simulazione avanzata;

§ configurazione e messa a punto delle soluzioni innovative tramite sviluppo e realizzazione di prototipazione,

Relazione di dettaglio (redatta dal fornitore) sull’attività svolta contenente le informazioni sullo stato di realizzazione con riferimento ai risultati previsti in sede di domanda di sostegno e agli output prodotti.

 Rapporti tecnici relativi alla sperimentazione (prove, test, …) redatti secondo norme tecniche ufficialmente riconosciute – se esistenti ed applicabili.

% DI SOSTEGNO: 40%

 

LIMITI DI SPESA AMMESSA:

Minimo: € 8.000 – Massimo: € 40.000

 

TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO  

   DESCRIZIONE

 

    OUTPUT DI VALUTAZIONE        PROGETTUALE

C.3. PROCESSI DI INNOVAZIONE AZIENDALE Servizi propedeutici e di supporto all’implementazione dei sistemi di gestione aziendali con l’obiettivo di ottenerne la certificazione secondo gli standard relativi alle Certificazioni Ambientali, alla Responsabilità Sociale, alla Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro e di servizi finalizzati all’integrazione dei sistemi di gestione esistenti o previsti in un unico Sistema di Gestione Integrato.

Questa tipologia di innovazione può essere perseguita mediante il supporto tecnico all’implementazione di sistemi di gestione e per il tramite della certificazione di sistema secondo schemi di enti normativi e regolamentari di rilevanza internazionale, quali:

§ processo di registrazione EMAS;

§ processo di certificazione UNI EN ISO 14001 e 14064 e s.m.i.;

§ sistemi di gestione conformi alle norme volontarie sull’ambiente;

§ sistemi di gestione per la sicurezza alimentare – ISO22000 e s.m.i;

§ sistemi di gestione dell’efficienza energetica – ISO50001 e s.m.i.;

§ Sistemi di gestione esistenti o previsti in un unico Sistema di Gestione Integrato.

NON sono ammissibili i costi di rilascio della certificazione.

Relazione di dettaglio (redatta dal fornitore) sull’attività svolta contenente le informazioni sullo stato di realizzazione con riferimento ai risultati previsti in sede di domanda di sostegno e agli output prodotti.

Documentazione del sistema di gestione implementato.

 Materiale e documentazione di supporto elaborata (es. manuali, report verifiche ispettive, etc..)

 [Eventuale] Copia della domanda all’ente certificatore o copia certificato ottenuto o del rapporto audit di certificazione del sistema di gestione rilasciato da un organismo accreditato.

 

% DI SOSTEGNO: 30%

(elevabile al 40% in presenza di domanda all’ente Certificatore)

 

LIMITI DI SPESA AMMESSA:

Minimo: € 8.000 – Massimo: € 50.000

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione.

La domanda potrà essere presentata nei periodi di seguito indicati:

Cattura

Le domande non ammesse o non finanziate non saranno ritenute valide per gli sportelli successivi.

 ALTRE NOTE UTILI

  • Per ogni servizio specialistico potrà essere impiegato un solo fornitore iscritto al catalogo di Innoveneto. QualityNet è presente in questo catalogo e ha tutte le caratteristiche necessarie.
  • Il progetto non potrà prevedere l’acquisizione di servizi specialistici per l’innovazione aventi natura continuativa o periodica o per conseguire standard imposti dalla legge o da provvedimenti equivalenti.
  • Non sono ammissibili progetti le cui attività siano iniziate prima della presentazione della domanda di partecipazione. I contratti e le conferme d’ordine devono avere quindi data di decorrenza successiva alla data di presentazione della domanda di sostegno.
  • Il progetto si considera avviato dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di sostegno.
  • Le spese ammissibili si intendono sempre al netto di IVA.
  • L’agevolazione prevista dal presente bando non è cumulabile con aiuti concessi attraverso altri bandi ma è cumulabile con il credito d’imposta in ricerca e sviluppo.
  • La graduatoria delle domande sarà ordinata sulla base dell’ordine cronologico di presentazione e sarà pubblicata entro 90 giorni dai termini ultimi per la presentazione delle domande di sostegno di ciascun sportello.
  • Il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso e pagato entro 12 mesi dalla data di pubblicazione dell’atto di ammissione a sostegno.
  • La domanda di pagamento del sostegno, completa del report finale, deve essere presentata tramite SIU entro 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di conclusione del progetto.
  • L’istruttoria amministrativa e contabile delle domande di pagamento e delle relative rendicontazioni di spesa è effettuata da AVEPA secondo l’ordine cronologico di invio. AVEPA procederà al pagamento entro 90 (novanta) giorni decorrenti dalla data di presentazione della domanda.
  • L’impresa beneficiaria di un contributo è tenuta a rispettare gli obblighi di pubblicità del POR-FESR
  • La domanda di sostegno è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo di euro 16,00.

ESEMPI:

Voucher A.2

Contratto di analisi o test da 20.000 euro

Contributo della regione= 8.000 euro

Costo a carico dell’azienda = 12.000 euro + IVA sul totale

Se si sfrutta C.I. c’è un’ulteriore detrazione di 2.400 con costo finale a carico dell’azienda di 9.600 euro + IVA sul totale

Voucher C.3

Contratto di consulenza per sostenibilità da 15.000 euro

Opzione senza certificazione

Contributo della regione = 4.500 euro

Costo a carico dell’azienda = 10.500 euro + IVA sul totale

Se si sfrutta C.I. c’è un’ulteriore detrazione di 1.800 con costo finale a carico dell’azienda di 8.700 euro + IVA sul totale

Opzione con certificazione

Contributo della regione = 6.000 euro

Costo a carico dell’azienda = 9.000 euro + IVA sul totale

Se si sfrutta C.I. c’è un’ulteriore detrazione di 1.800 con costo finale a carico dell’azienda di 7.800 euro + IVA sul totale

LINK

Bando completo e documenti:
https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=4298&

Il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU): https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

Obblighi di pubblicità:
http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/beneficiari

 

Per ulteriori informazioni o chiarimenti potete rivolgervi a info@qualitynet-it